Acqua e inquinamento: l’importanza di scegliere un sapone green

Uno dei maggiori pericoli per l’inquinamento dell’acqua e dell’ambiente in generale, è l’utilizzo di saponi, detersivi e detergenti poco rispettosi dell’ambiente. Ogni giorno infatti viene immessa nella nostra rete fognaria una quantità enorme di prodotti chimici che, nel migliore di casi, contribuiscono all’eutrofizzazione di fiumi e specchi d’acqua. Il termine eutrofizzazione, derivante dal greco eutrophia (eu = “buono”, trophòs = “nutrimento”), indica una condizione di eccessiva ricchezza di sostanze nutritive in un dato ambiente, in particolare una sovrabbondanza di nitrati e fosfati in un ambiente acquatico. Tale sovrabbondanza determina una crescita anormale delle alghe la cui presenza soffoca letteralmente il resto dell’habitat uccidendone la vita.

Per cercare di contrastare, nel nostro piccolo, questo tipo di inquinamento è importante scegliere ogni giorno di utilizzare prodotti il più possibile naturali e non aggressivi per l’ambiente. Noi abbiamo potuto provare quelli prodotti da Winni’s, una linea completa di prodotti per la pulizia della casa e la cura della persona ecologici ed eticamente sostenibili. I loro detergenti infatti sono a ridotto impatto ambientale poiché sono formulati esclusivamente senza fosfati e con tensioattivi di origine vegetale e naturale, quindi rapidamente biodegradabili.

Il progetto green di Winni’s nasce alla Madel di Cotignola nel 2010 quando l’azienda decide di iniziare a realizzare prodotti sostenibili a partire dai laboratori e proseguendo lungo le sue linee di produzione. Una scommessa a 360°, perché l’innovazione è un obiettivo che si sposta continuamente. Ricerca e sviluppo e controlli qualità sono stati da quel giorno sistematicamente aggiornati in senso più restrittivo rispetto a quanto prevedono le attuali normative grazie a un team di professionisti appassionati e mai fermi sui risultati raggiunti.

Dal bucato alle superfici domestiche, dalle stoviglie fino al personal care, Winni’s ha quindi realizzato un ampio catalogo di articoli per la casa e la cura della persona, studiati e realizzati secondo i criteri della filosofia green che sta all’origine di tutti i suoi prodotti. Sostenibilità significa, ad esempio, offrire più lavaggi a parità di plastica impiegata per le confezioni. Per certificare tale impegno Winni’s, per la sua linea Personal Care, ha scelto di aderire al disciplinare Icea, che effettua controlli scrupolosi su materie prime e prodotti finiti volti a garantire ingredienti puri e dermocompatibili, più adatti a pelli sensibili, intolleranti, allergiche ma anche più rispettosi dell’ambiente e degli animali.

Winnie

Winni’s si distingue inoltre per la certificazione SkinEco, l’Associazione Internazionale di Ecodermatologia, che valuta attraverso test di tossicità cutanea i prodotti affinché siano sicuri sulla pelle, efficaci, gradevoli e sostenibili per l’ambiente. Winni’s ha infine fatto una scelta in linea con i principi espressi da VeganOK, uno dei più diffusi standard etici al mondo per la salvaguardia dell’ambiente e degli animali.

Ma per rendere green un prodotto non basta sostituire le materie prime di origine chimica con quelle di origine naturale, ma è anche necessario avviare processi produttivi che riducano le emissioni e che dipendano sempre meno da fonti esauribili. I prodotti Winni’s, infatti, sono tra i primi in Italia ad avere ottenuto la certificazione BeECO Absolutely Pure, marchio che contraddistingue le aziende che utilizzano energia elettrica da fonti rinnovabili, grazie ad un impianto fotovoltaico da 2,6 MW per una superficie complessiva di ben 55 mila metri quadrati. Inoltre un cogeneratore di ultima generazione offre il suo contributo di 0.65 MW arrivando a coprire il 100% del fabbisogno energetico di elettricità.

La sostenibilità dei loro prodotti passa anche dal packaging: i prodotti Winni’s sono infatti imballati con tappi, flaconi, buste realizzati con un mix di plastica riciclata e per ogni tipo di detergente sono disponibili le ricariche in busta che consentono di risparmiare fino all’80% di plastica.

Per maggiori informazioni e per scoprire tutti i prodotti, vi invito ad andare sul sito della Winni’s. Se invece volete acquistare direttamente i loro prodotti, potete farlo anche su Amazon cliccando sulle immagini qui sotto.

Matteo Nardi

Direttore Legambiente Lazio. Scrive per ecodallecitta.it e lanuovaecologia.it. Gufo per theecoowl.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.