Maurizio Gubbiotti rinnovato presidente di RomaNatura

Dopo le nuove nomine per i Parchi Regionali arrivate nelle scorse settimane, il Presidente Nicola Zingaretti rinnova, per i prossimi anni, l’incarico a Maurizio Gubbiotti quale Presidente di RomaNatura, ruolo che ha ricoperto negli ultimi cinque anni nell’Ente che gestisce i Parchi Regionali di Roma. La rete di Riserve, Parchi, Monumenti Naturali e l’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno, che costituisce il più grande capitale naturale di Roma.

“Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione per il rinnovo di Maurizio Gubbiotti alla presidenza di RomaNatura – dichiarano Stefano Ciafani presidente nazionale di Legambiente e Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – ha fatto bene il presidente Zingaretti a proseguire in una delle esperienze in assoluto più positive della sua prima legislatura, riconoscendo così la bontà dell’enorme lavoro messo in campo nei cinque anni passati. A Maurizio non mancherà mai il sostegno della nostra associazione, per il proseguimento di questa esperienza, in un ruolo tanto delicato quanto fondamentale nel rilancio dei parchi regionali. Lui sta portando avanti un lavoro immenso, restituendo protagonismo alle aree protette a vantaggio di quanti le vivono o vi svolgono attività, anche economiche, sane e sostenibili, a partire da un’agricoltura che presidia gran parte dei parchi romani. A Roma, di buono in questi ultimi anni, c’è stato proprio il nuovo impulso positivo alle aree protette regionali innescato da RomaNatura. In una capitale dove tutti i parametri ambientali, di sostenibilità e qualità della vita sembrano scendere ulteriormente, Maurizio Gubbiotti continua ad essere un punto di riferimento per le politiche ambientali di Roma e per tutto il mondo ambientalista, in una città che ha bisogno dei suoi parchi, dell’adattamento ai mutamenti climatici che possono determinare e dello sviluppo sostenibile del quale possono essere garanzia”. 
 Maurizio Gubbiotti è stato tra i fondatori di Legambiente Lazio che ha guidato per venti anni, e dove è ancora parte del direttivo regionale, poi responsabile internazionale di Legambiente Nazionale e coordinatore della segreteria, è tuttora membro della segreteria nazionale e dell’assemblea dei delegati; dal 2013 è a RomaNatura, prima da commissario straordinario e poi da Presidente dell’Ente.