Insieme alla Rainbow Warrior III a Civitavecchia

Non possiamo permettere che le fonti fossili continuino a distruggere il nostro pianeta e semestre italiano all’UE deve essere occasione perché l’Italia diventi Leader in europa nelle fonti rinnovabili.

L’Italia non è un Paese per fossili e la nave ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior III, vuole dimostrarlo con tour nel nostro paese.

Siamo ora a Civitavecchia al primo dei due giorni che Greenpeace dedica alla seconda tappa del viaggio. Città quasi al confine con la Toscana diventa simbolo della lotta al carbone.

La giornata di ieri è iniziata con una conferenza in cui si è parlato di cambiamenti climatici, inquinamento, fonti rinnovabili e danni alla salute. Presenti, tra gli altri, Massimo Scalia, professore dell’università di Roma Sapienza e Beppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia.

E se il turpiloquio ha un’eccezionale densità semantica, mi piace, tra le altre, ricordare questa frase:

“Dobbiamo lavorare tutti per vivere meglio -ha detto proprio Scalia- L’uomo non si estinguerà mai, ma la sua potrebbe diventare una vita di merda”.

Illustrati anche i risultati di una ricerca messa appunto da laboratori di Tarquinia con cui si dimostrano i terribili effetti della centrale di Civitavecchia non solo per la qualità dell’aria ma anche dell’acqua. Sono stati infatti studiati alcuni “organismi sentinella” che dimostrano aver subito delle mutazioni genetiche proprio inseguito all’esposizione con alcuni elementi inquinanti provenienti proprio dalla centrale.

20140702-091358-33238564.jpg

La serata è poi proseguita nella bella piazza degli eventi di Civitavecchia. Sì, quella della statua del bacio.
Qui il gruppo di attori Vicolo Checov ha presentato una jam session di improvvisazione teatrale a carattere… fossile!
Il tutto sotto l’occhio vigile della Rainbow Warrior III ferma a largo di Civitavecchia.

Oggi è il grande giorno. Dalle 12.00 saremo sulla nave ammiraglia dell’associazione. Per gli interessati: ci vediamo al molo 7!

Matteo Nardi

Giornalista ciclista. Scrivo di ambiente e tecnologia

0 pensieri riguardo “Insieme alla Rainbow Warrior III a Civitavecchia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.