#Tece14, ecco i vincitori della SERR

È  iniziato ieri 21 maggio a Roma il Toward a European Circular Economy (TECE), convegno internazionale  che fino al 23 maggio vedrà il confronto di esperti, rappresentanti Enti Locali e Istituzioni italiane ed europee sul tema della gestione sostenibile dei rifiuti. 

Per l’apertura dell’evento, sono stati premiati a Roma 6 progetti che a novembre 2013 hanno partecipato alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR): esempi di cittadini, imprese e associazioni che si rimboccano le maniche per prendersi cura del Pianeta che ci ospita. Dal 2009 la SERR ha come obiettivo quello di sensibilizzare a livello europeo sulla  questione della gestione sostenibile dei rifiuti e soprattutto sulla riduzione. Quest’anno in Italia sono stati realizzati 5.000 progetti. 

Ecco i 6 vincitori:

– per la categoria “Pubbliche Amministrazioni”, il premio è stato consegnato al progetto “RAEE in Carcere”, realizzato in Emilia Romagna, che promuove l’inclusione sociale e lavorativa di persone in esecuzione penale, inserendole in un processo industriale professionalizzante nell’attività di recupero dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche e Elettroniche. 

– per la categoria “Imprese”, ha vinto Arken Spa per il progetto “Compostaggio

– tra le “Associazioni” il premio è andato ai ragazzi di “La stazione” di Pisa

– per la categoria “Cittadini” il premio è stato consegnato da Estella Marino, Assessore all’Ambiente di Roma, a Danilo Cesarini per il suo progetto “Sguardo Attivo” 

– per la categoria “Altro” ha vinto “I segreti della Carta” di REMIDA, centro di riciclaggio creativo 

– per gli “Istituti Scolastici” hanno vinto i ragazzi del Liceo Scientifico Statale Arturo Labriola di Napoli  tece3

 Ogni vincitore ha ricevuto in premio una bellissima opera realizzata con materiali di scarto o di riciclo da giovani artisti italiani. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.