Tourists 4 Future, la traversata d’Italia all’insegna della sostenibilità

Si chiama Tourists 4 Future il progetto del team composto da esploratori, guide ambientali, naturalisti, antropologi, navigatori e fotografi che partirà i primi di luglio per la traversata d’Italia. 

Un viaggio a piedi, in treno, in bici, in barca, dal sud Italia fino a Bergamo, la destinazione finale per lanciare un messaggio di solidarietà e sostenibilità e raccontare un’Italia autentica, che può uscire da un periodo di sofferenza più forte di prima anche grazie al turismo ambientale, sostenibile e responsabile.

Il viaggio avrà una durata di tre mesi, durante i quali il team attraverserà parchi naturali, visiterà borghi, paesini, agriturismi, scoprirà tradizioni, luoghi e persone. L’obiettivo è dare voce ai piccoli operatori del turismo italiano, dalle strutture turistiche alle guide e alle associazioni locali, che hanno vissuto un lungo periodo di crisi. Gli operatori del turismo ambientale e sostenibile saranno i primi beneficiari del progetto. 

Il team di Tourists 4 Future è composto da cinque amici, guide ambientali che per lavoro accompagnano turisti italiani alla scoperta del mondo. Questa volta non lo faranno per lavoro, ma per passione.
I componenti di Tourists4Future sono: Valentina Miozzo (travel blogger e consulente per il turismo sostenibile), Mauro Cappelletti e Cristiano Pignatoro (guide ambientali escursionistiche), Stefania Gentili (fotografa, naturalista e guida ambientale), Francesco Quero (musicista e navigatore). 

Tutto il viaggio sarà raccontato giorno per giorno sui social media ufficiali, con l’obiettivo di coinvolgere gli italiani a scoprire nuove mete, affrontando anche le dinamiche sociali e i problemi relativi al viaggio in questo periodo con tante limitazioni ed incognite. Tourists 4 Future è a tutti gli effetti un progetto mediatico senza scopo di lucro che vuole raccontare l’Italia post Covid-19, attraverso lo storytelling informale sui social media.

Il progetto ha il patrocinio dell’ASS.Europea delle Vie Francigene e dell’AITR, Ass.Italiana Turismo Responsabile. 

La partenza è prevista i primi di luglio dalla Sicilia, la data esatta sarà decisa in base alle indicazioni governative per questa estate. 

Per conoscere il team e seguire il progetto cercate @Tourists4Future su Facebook e Instagram. 

The Ecoowl

Redazione - The Ecoowl